L’olio extravergine di oliva commercializzato dalla Cooperativa è frutto di una miscela di oli ottenuti dalla spremitura di olive delle varietà Bella di Cerignola e Coratina.

Le olive Bella di Cerignola, una volta giunte in Cooperativa, sono immediatamente cernite e separate in base alla dimensione.  Quelle di minor calibro vengono molite nell’attiguo frantoio dell’azienda Pavoncelli (Presidente della Cooperativa).

Il frantoio è dotato di un impianto a ciclo continuo con estrazione a freddo, a temperatura non superiore a 27 °C.

L’estrazione avviene direttamente dalle olive e unicamente mediante procedimenti meccanici. L’olio così ottenuto, non filtrato, viene stoccato temporaneamente in contenitori in acciaio, al riparo da fonti di calore e dalla luce, al fine di consentirne la naturale decantazione.

Una volta decantato l’olio extravergine di Bella di Cerignola viene miscelato con olio extravergine di oliva della varietà Coratina, ottenuto nel medesimo frantoio, con il medesimo impianto, da olive coltivate anch’esse nell’area di Cerignola.

L’anzidetta miscela viene realizzata secondo una ricetta aziendale che tiene conto delle caratteristiche degli oli, che possono variare a seconda dell’annata. Il blend commercializzato dalla Cooperativa contiene più del 60% di olio extravergine della varietà Bella di Cerignola, questo al fine di garantire il suo caratteristico gusto delicato.